fbpx
Tra arteterapia e illustrazione: narrare il silenzio – con Arianna Papini
Condividi:

Tra arteterapia e illustrazione: narrare il silenzio – con Arianna Papini

168 Condivisioni
“Tra arteterapia e illustrazione: narrare il silenzio”
Nelle due giornate, partendo dalle esigenze dei partecipanti, tratteremo delle potenzialità autonarrative e curative dell’illustrare.
L’arteterapia in quanto terapia non verbale rende parlante l’immagine silenziosa e ne fa strumento di cura e di condivisione. Il lavoro si svolgerà all’interno di un gruppo condotto con taglio arteterapeutico, che tratterà in particolare la normalità dell’infelicità.
La scoperta del fare arte lavorando con le mani i materiali in assenza di giudizio e non pensando al risultato finale, vivendo nel presente la meraviglia dell’imperfezione e del processo creativo, il silenzio dell’arte e il tempo incantato del foglio bianco, trasforma il lavoro dell’illustratore in mestiere di crescita, esperienza di vita preziosissima anche quando non vi sia un guadagno.
Da qui la professione prende il via in modo denso verso una felicità del fare che risulta insostituibile strumento a sua volta fortemente creativo.

MAGGIORI INFORMAZIONI

Sto caricando la mappa ....