Operette Immorali – con Giuseppe Veneziano
Condividi:

Operette Immorali – con Giuseppe Veneziano

30 Condivisioni
È lo scandalo, la provocazione, l'irriverenza con cui dipinge e reinventa i suoi soggetti, la cifra distintiva del lavoro dell'artista. La lettura sferzante e corrosiva che Giuseppe Veneziano fa del mondo e dell'attualità è figlia della sua formazione. Nato nel 1971 a Mazzarino in Sicilia, dove dopo la laurea in Architettura all'Università di Palermo, affianca all'attività di architetto quella di disegnatore di vignette, illustrazioni e fumetti per alcuni quotidiani e riviste, prima di dedicarsi esclusivamente alla pittura.

Giuseppe Veneziano ha sviluppato un linguaggio pittorico efficace, basato su una palette cromatica concisa e priva di sfumature, che metabolizza immagini della letteratura, del cinema, del fumetto, dell'illustrazione e soprattutto dalla storia dell'arte per osservare il nostro tempo con sguardo ironico e disincantato. Madonne, personaggi politici, protagonisti del mondo dell'arte, immortali icone della Disney e della Marvel sono i lemmi di un alfabeto visivo che funziona come un impietoso commentario su vizi e virtù del mondo contemporaneo.

Per l’occasione la galleria Futura ospiterà una ventina di lavori tra mito e storia, fantasia e cronaca, connotati dalla tipica pittura di Giuseppe Veneziano, figlia della pop art e della tradizione pittorica italiana ed europea.
L’artista adotta la tecnica del mash-up, la stessa usata da molti dee-jay, per miscelare elementi contrastanti e antitetici, come quando mette in relazione personaggi reali e fantastici per creare sorprendenti cortocircuiti narrativi che ci inducono a riconsiderare il labile confine tra realtà e finzione, bugia e verità, moralità e immoralità.

MAGGIORI INFORMAZIONI

Sto caricando la mappa ....
Condividi30
Tweet
Pin
30 Condivisioni