fbpx
La casa immaginata. L’albo illustrato in classe: bibliodiversità e qualità – con Alice Bigli e Silvia Paccassoni
Condividi:

La casa immaginata. L’albo illustrato in classe: bibliodiversità e qualità – con Alice Bigli e Silvia Paccassoni

0 Condivisioni





Il corso nasce come laboratorio didattico della Mostra Internazionale d’Illustrazione per l’Infanzia Le Immagini della Fantasia 39 e prende avvio dalla riflessione sulla casa, affrontata nelle sezioni Tema e Pedagogia. La casa è intesa come sede di relazioni, ricordi, sentimenti e non solo, come luogo di scoperta, di partenza e di approdo, strumento di conoscenza del mondo e rappresentazione esterna di sé.
Il corso intende approfondire, attraverso il tema proposto, il valore della bibliodiversità nella costruzione di una biblioteca di classe o nella creazione di una bibliografia basata sull’albo illustrato.
Si lavora sulla necessità di creare percorsi bibliografici in grado di comprendere la storia di ogni bambina e bambino della classe o del gruppo, offrire quindi stimoli differenti per testi e immagini e allenare la comprensione del libro secondo una complessità crescente.
Il corso, affrontando la riflessione sulla bibliodiversità, approfondisce le funzioni dell’albo illustrato e fornisce gli strumenti per leggere, e quindi scegliere e usare, gli albi di qualità. La programmazione prevede un lavoro di acquisizione di strategie utili per imparare a comprendere l’albo illustrato da un punto di vista visivo. Nell’ultima parte si presentano e condividono spunti operativi per attività didattiche da svolgere in classe, in modo da ampliare i percorsi multidisciplinari dell’albo illustrato (arte, scienze, storia, matematica…).
Il corso è pensato per docenti di Scuola primaria, educatori, bibliotecari interessati alla fascia d’età 6 – 10 anni. Alla fine verrà fornita la bibliografia tematica.






MAGGIORI INFORMAZIONI

Mappa non disponibile